Torna alle news

Rovigo – Formazione delle Amministrazioni locali – secondo ciclo

A Rovigo il nostro hub ha ripreso le sue attività a pieno ritmo, anche se rimodulate causa pandemia.

Parte infatti il secondo ciclo di incontri di approfondimento tematico per la formazione delle Amministrazioni “Accoglienza, integrazione e sviluppo locale: una strategia per migliorare la ricchezza comune dei territori” previsti dal nostro progetto.

A partire da un’analisi del Modello di Inclusione realizzato dal Comitato Tecnico di INVOLVE, in ogni località pilota del progetto devono essere avviati dei tavoli di confronto e progettazione partecipata, rivolti ai rappresentanti delle Istituzioni e ai rappresentati delle organizzazioni della società civile del territorio.

In continuità con gli incontri di formazione e informazione di carattere generale realizzati quest’estate, il percorso attualmente proposto mette al centro i territori delle nostre località pilota italiane (Capaccio-Paestum, Rovigo e Scicli).

In particolare a Rovigo INVOLVE è rivolto alle cittadine e i cittadini straniere/i di seconda generazione.

Nei tre incontri previsti, sempre su piattaforma online, verranno analizzate e discusse le criticità, i punti forza e in più in generale i bisogni del territorio, per poter elaborare delle strategie e delle progettualità comuni che possano mitigare le difficoltà e migliorare la capacità di integrazione e di inclusione dei cittadini dei Paesi terzi (TCNs) nelle comunità locali.

 

Di seguito il programma completo:

9 febbraio, dalle ore 16 alle ore 19

Dal Modello di Inclusione di INVOLVE alla mappatura dei bisogni e delle criticità del territorio
L’incontro, a partire da una lettura e da un’analisi condivisa del Modello di Inclusione di INVOLVE, ha come fine la realizzazione di una mappatura delle principali criticità e dei bisogni del territorio.

17 febbraio, dalle ore 16 alle ore 19

La mappatura partecipata: uno strumento di indagine sociale

Durante l’incontro verranno discussi e analizzati i contributi elaborati dagli studenti degli istituti scolastici del territorio coinvolti nel progetto INVOLVE. La mappatura verrà quindi rielaborata grazie a questo ulteriore processo partecipativo.

24 febbraio, dalle ore 16 alle ore 19

Dall’indagine sociale alla co-progettazione territoriale

L’incontro ha come fine l’elaborazione di strategie e di progettualità comuni per migliorare l’integrazione e l’inclusione dei cittadini dei Paesi terzi nel territorio; promuovere e sensibilizzare alle diversità; rendere le comunità più coese e resilienti; apportare un beneficio a tutta la cittadinanza.